Recensioni

Moto G 5g Plus, la recensione

moto 5g plus

Il Moto G 5g Plus è uno smartphone di fascia media, sia per prezzo che per caratteristiche, che punta però a rendere il 5g accessibile anche ai piccoli consumatori. E’ sicuramente uno degli smartphone dotato di tecnologia 5g più economici attualmente sul mercato.

Ma questo non significa però che il Moto G 5g Plus non offra prestazioni di livello, anzi. Sotto la scocca batte uno Snapdragon 765, uno dei Soc più apprezzati dagli utenti.

Bello anche il design, con back cover in policarbonato e quattro fotocamere sempre nella parte posteriore dello smartphone. C’è da dire però che risulta un po’ grosso rispetto ad altri modelli competitors.

Di seguito le caratteristiche tecniche del Moto G 5g Plus.

Moto 5G Plus
Moto 5G Plus

Moto G 5g Plus: caratteristiche tecniche

Come già anticipato, il processore di questo Motorola G 5g Plus è un Qualcomm Snapdragon 765 corredato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage. La memoria interna è ulteriormente espandibile con memory card micro SD. Lo smartphone è inoltre dual SIM. Cosa non da poco visto che si tratta di uno dei pochi smartphone 5G che propone doppio slot per la SIM.

Il display da 6,7” risulta ampio e luminoso. SI tratta di un LCD con risoluzione Full HD e densità di pixel da 409 ppi. Il refresh rate arriva a 60 Hz. Tutto sommato non si comporta affatto male, anche se per questo prezzo (nonostante si tratti di un modello di fascia media), avremmo preferito un display AMOLED.

La batteria è da 5000 mAh e garantisce un’ottima autonomia. Si ricarica velocemente, il caricabatterie in dotazione è da 20 W e riesce a ricaricare completamente il Motorola G 5g Plus in 90 minuti (1 ora e mezza).

Il sistema operativo è Android 10 aggiornato alla patch di Maggio 2020.

Comparto fotografico

Assolutamente non male l’intero comparto multimediale, il Motorola G 5g Plus presenta quattro fotocamere posteriori e due anteriori.

Le fotocamere posteriori sono così composte:

  • principale – da 48 Megapixel (apertura focale f/1.7);
  • grandangolare – da 8 Megapixel (apertura focale f/2,2, angolo di apertura da 118°);
  • macro – da 5 Megapixel (apertura focale f/2,2, messa a fuoca da 2 cm);
  • depth – da 2 Megapixel (apertura focale f/2,2).

Le fotocamere anteriori sono così composte:

  • principale – da 16 Megapixel (apertura focale f/2,0);
  • grandangolare – da 8 Megapixel (apertura focale 2,2).

Quindi ottime le foto in tutte le condizioni climatiche e ambientali, soprattutto per quanto riguarda le fotocamere principali. Mentre il discorso cambia per la grandangolare che riesce a dare ottimi risultati in presenza di luce diurna, ovvero con elevata luminosità. Prestazioni molto più basse invece in caso di scarsa luminosità.

Segnaliamo inoltre che non è possibile girare video con la fotocamera grandangolare, che la casa madre ha limitato solo agli scatti fotografici. Durante la registrazione è possibile cambiare fotocamera (esclusa quindi la grandangolare), ma solo se si registra a 1080p a 30 fps.

Il costo di questo nuovo dispositivo Motorola, non è eccessivo. Stiamo parlando di 349,00 €.

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche:

Asus Rog Phone 3: un eccezionale gaming phone

asus rog phone 3

Sin dall’ inizio l’ Asus Rog Phone 3 è stato considerato un gaming phone, ovvero lo smartphone ideale per il mobile gaming. Ma oltre a confermarvi questa affermazione, facciamo presente innanzitutto che ci troviamo di fronte ad uno smartphone Top di gamma. Praticamente il sogno di ogni appassionato di tecnologia.

Le componenti installate sull’ Asus Rog Phone 3 sono fra le più potenti attualmente disponibili sul mercato, cosa che lo rende un “fulmine” in fatto di velocità, e strepitoso per quanto riguarda il display (che risulta luminoso, fluido e con una gamma cromatica fuori dalla media).

Non finisce qui perché in confronto al suo predecessore, è stato ampiamento migliorato il comparto multimediale, questo modello presenta infatti sia una potente fotocamera principale e sia una fotocamera grandangolare.

Infine, l’ Asus Rog Phone 3 è dotato di trigger personalizzabili, che riescono a simulare perfettamente i tasti L1 ed L2 di un joypad. Cosa che lo rende particolarmente amato dai gamer.

Asus Rog Phone 3: caratteristiche tecniche

Come già anticipato, le componenti di questo Asus Rog Phone 3 sono di livello e spesso superiori a quelle montate su smartphone competitors.

Partiamo con il processore, un Qualcomm Snapdragon 865 Plus Octa Core da 3,1 Ghz abbinato a ben 16 GB di RAM (o 12, a seconda del modello). Si tratta della più grande quantità di RAM mai inserita in uno smartphone. Lo storage è invece da 128 GB, non espandibile.

In supporto al processore è presente una GPU Adreno 650.

Non finisce qui, perché per gli smanettoni e i giocatori è presente il Game Center che permette di monitorare i clock di CPU e GPU e le relative temperature. Possibile associare un determinato profilo ad ogni gioco installato.

Asus Rog Phone 3
Asus Rog Phone 3

Il display

Il display di questo Asus Rog Phone 3 è da ben 6,59 pollici, ampio e luminoso. Azzardiamo il migliore presente sul mercato. Si tratta di un AMOLED con risoluzione massima di 2340 x 1080 pixel Full HD. Dotato di certificazione HDR10+, la luminosità media di questo display è di 650 nits, valore che può addirittura arrivare a ben 1000 nits in caso di buona illuminazione (ad esempio sotto la luce del sole).

Un display che si adatta a qualsiasi utilizzo, e permette di personalizzare la frequenza di aggiornamento (refresh rate). Possibile scegliere tra 60, 90, 120, 144 Hz. Numeri impressionanti per quanto riguarda il display, a cui aggiungiamo 1 ms come tempo di risposta, e 25 ms di latenza per touch screen.

Insomma, si tratta del meglio del meglio.

Comparto multimediale

Nettamente migliorato l’intero comparto multimediale rispetto al suo predecessore. Questo dispositivo è dotato di tripla fotocamera posteriore e 1 anteriore decentrata (un valore aggiunto per i gamers che utilizzano lo smartphone in maniera ravvicinata).

Le fotocamere sono così composte:

POSTERIORE

Fotocamera principale – da 64 Megapixel (apertura focale f/1,8);

fotocamera grandangolare – da 13 Megapixel (apertura focale f/2,4);

fotocamera marco – da 5 Megapixel (apertura focale f/2,0).

ANTERIORE

Fotocamera principale – da 24 Megapixel (apertura focale f/2,0).

Registra video in 4k e in 8k fino a 60 fps. Presenta la stabilizzazione elettronica.

Il prezzo di questo nuovo dispositivo di casa Asus va dai 500,00 € fino ai 1000,00 €. Dipende molto dal modello scelto e dal venditore.

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche:

iPhone 12: caratteristiche, data di uscita, prezzo

iphone 12

Dopo i vari mock up sul nuovo iPhone 12 che sono diventati virali sul web, possiamo finalmente affermare di essere vicini alla presentazione del nuovo top di gamma del colosso di Cupertino.

Certo, non c’è ancora nulla di sicuro al 100%, ma alcuni dettagli sulle caratteristiche tecniche sono comunque trapelate dal quartier generale di Apple. Probabilmente però la presentazione dei nuovi iPhone 12 (parliamo al plurale perché potrebbero esserci ben 4 differenti versioni) subirà un ritardo.

Le colpe sono da attribuire ovviamente all’attuale emergenza sanitaria in corso, che ha costretto Apple a chiudere temporaneamente migliaia di store e di stoppare numerose attività di ricerca e produzione.

Tutto sommato, il nuovo iPhone 12 arriverà prima di Natale.

iPhone 12: caratteristiche tecniche

Innanzitutto è stato confermato che ci saranno sia versioni 4g che 5g. Il processore, che tutti i modelli avranno in comune, sarà un Apple A14. La RAM dovrebbe andare da 4 a 6 GB, mentre lo storage interno dovrebbe essere da 64, 128, 256, 512 GB (a seconda del modello).

Anche le batterie avranno un diverso taglio, si andrà dai 2227 mAh del modello base, fino a quella da 2815 mAh per il Max e da 3687 mAh per il Pro Max.

Non ci sarà il passaggio alla USB Type C, presente invece una porta Lightning. Inoltre, segnaliamo che secondo le ultime voci che circolano nel settore, Apple starebbe pensando di eliminare il caricabatterie e le Ear Pods dalla confezione. Con il nuovo iPhone 12 quindi, potrebbero non essere in dotazione bensì vendute a parte.

Novità anche sul fronte del Display, e d’altronde non poteva che essere così. Via il vecchio schermo LCD, il nuovo iPhone 12 avrà un diplay OLED (a prescindere dal modello). Si parla inoltre di un possibile refresh rate (frequenza di aggiornamento) pari a 120 Hz.

Un ulteriore accessorio sta già stuzzicando la fantasia degli appassionati, che secondo indiscrezioni dovrebbe far parte delle componenti dell’ iPhone 12. Stiamo parlando dello scanner LiDAR, utile per i contenuti in realtà aumentata.

iphone 12
iPhone 12

Data di uscita

Come già anticipato, non è stata ancora ufficializzata una release date. Se tutto procederà come per gli scorsi anni, allora dovremmo aspettarci un’uscita a breve. Inizialmente, gli appassionati e i fan ipotizzarono il 7 Settembre 2020 come release date ma, come sappiamo, questo non è stato possibile. Quando uscirà allora questo nuovo dispositivo?.

Jon Prosser, esperto di Apple e giornalista ha indicato il 7 Settembre 2020 come release date dei nuovi Apple Watch e iPad, non per il nuovo iPhone. Per l’ iPhone 12 dovremmo attendere invece fino al 12 Ottobre per la presentazione dei nuovi modelli 12 e Pro. Dopo una settimana arriverà anche la presentazione del Max.

Per quest’anno è quindi attesa una presentazione “scaglionata” dei nuovi gioiellini di casa Apple.

Prezzo

Infine, per quanto riguarda il prezzo, segnaliamo che non è stato ancora comunicato un listino prezzi ufficiale, ma il costo di partenza non dovrebbe distaccarsi troppo da quelli che vi proponiamo di seguito.

BASE

iPhone12 4G – 649 dollari;

iPhone12 5G – 699 dollari (64 GB), 840 dollari (256 GB);

iPhone12 Max 4G – 749 dollari (64 GB);

iPhone 12 Max 5G – 799 dollari (64 GB), 949 (256 GB);

PRO

iPhone 12 Pro – 1049 dollari (128 GB), 1149 dollari (256 GB), 1349 dollari (512 GB);

iPhone 12 Pro Max – 1149 dollari (128 GB), 1249 dollari (256 GB), 1449 dollari (512 GB).

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche:

Miglior cellulare android top gamma agosto 2020

miglior cellulare android

La scelta del miglior cellulare android non è così scontata. Ci sono moltissimi aspetti da considerare. Innanzitutto bisogna considerare l’ utilizzo che se ne dovrà fare, poi un fattore da non tralasciare è ovviamente il prezzo. Consideriamo che un cellulare top di gamma difficilmente lo troverai a meno di 800 €. Per scegliere il miglior cellulare android ho utilizzato l’ applicazione AnTuTu. Questa famosa app, riesce ad assegnare ai cellulari un punteggio basato sulla potenza sia del processore che della RAM, la grandezza della memoria e ovviamente il display, la GPU la batteria. Vediamo meglio cosa sono riuscito a scegliere per il tuo nuovo acquito.

Miglior cellulare android, la scelta

classifica antutu
Classifica AnTuTu agosto 2020

Questa è la classifica di AnTuTu oer quello che riguarda il miglior cellulare android. Adesso andiamo ad analizzarli tutti e 5:

Oppo Find X2 Pro

miglior cellulare android

L’ Oppo Find X2 Pro è in cima alla nostra classifica. Questo spettacolare smartphone, è un dispositivo che è dotato di un processore Snapdragon 865, 12 GB di RAM e ben 512 GB di ROM. La memoria di questo dispositivo non è espandibile, quindi è bene che ne abbia così tanta. la GPU è l’ Adreno 650. Il display è da 6,7 ” ed il pannello ha una densità pixel di 513 ppi. La risoluzione massima è 1440 x 3168 pixel.

Il comparto fotografico è di tutto rispetto grazie alle 3 fotocamere posteriori da 48, 48 e 13 mega pixel. La fotocamera frontale è da 32 mega pixel. La batteria è da 4260 mAh. Questo smartphone lo puoi trovare su Amazon al prezzo di 999,00 €.

OnePlus 8 Pro

miglior cellulare android

Anche OnePlus 8 Pro è dotato di un processore Snapdragon 865 con 12 GB di RAM e 256 GB di ROM. Purtroppo, anche in questo caso, non abbiamo una memoria espandibile a disposizione. La GPU è un’ Adreno 650. Il display è da 6,78 ” . la densità di pixel è di 513 ppi. E’ dotato di 4 fotocamere posteriori da 48 Mp + 8 Mp + 48 Mp + 5 Mp e la risoluzione massima è da 8000 x 6000 pixel, mentre la fotocamera frontale è da 16 Mp. La batteria è da 4510 mAh. Questo smartphone lo puoi acquistare su Amazon al prezzo di 837,00 €.

Redmi K30 Pro

miglior cellulare android

Questo nome probabilmente non ti dirà niente per il semplice motivo che in Italia non è conosciuto con questo nome. E’ il Pocophone F2. Anche questo dispositivo è dotato di un processore Snapdragon 865. E’ dotato di 8 GB di RAM e 256 GB di ROM. Nonostante la scarsa memoria interna, fortunatamente, in questo caso, non abbiamo a disposizione una memoria espandibile. La GPU è un’ Adreno 650. Per quanto riguarda il display, è dotato di un pannello da 6,67 “. Per quanto riguarda il comparto fotografico è dotato di 4 fotocamere posteriori da 64 Mp + 5 Mp + 13 Mp + 2 Mp. La fotocamera anteriore è da 20 Mp. Per quanto riguarda la batteria è da 4700 mAh. Questo smartphone lo puoi acquistare al prezzo di 504,00 € su Amazon.

Xiaomi MI 10 Pro

miglior cellulare android

Questo dispositivo è dotato di un processore Snapdragon 865 e una GPU Adreno 650. Per quanto riguarda la RAM ne abbiamo a disposizione 8 GB, mentre per quanto riguarda la ROM, ne abbiamo a disposizione 256 GB. Anche in questo caso non abbiamo la possibilità di una memoria espandibile. Il display è da 6,67 “. Per quanto riguarda il comparto fotografico, è dotato di 4 sensori posteriori da 108 Mp + 20 Mp + 12 Mp + 8 Mp, mentre la fotocamera frontale è da 20 Mp. La batteria è da 4500 mAh. Questo dispositivo lo puoi acquistare su Amazon al prezzo di 1000,00 €.

Il quinto in classifica è lo OnePlus 8 che è leggermente inferiore alla versione Pro, nonostante abbia comunque 8 GB di RAM e 128 GB di ROM.

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche:

Miglior telecamera wifi, scopriamo qual è

miglior telecamera wifi

Ormai siamo in piena estate, agosto è alle porte e tutti i fortunati che potranno trascorrere qualche giorno i villeggiatura, saranno costretti a lasciare incustodita la propria casa. Il consiglio è quello di dotarvi di un buon sistema di allarme al fine di scongiurare possibili effrazioni. Per un consiglio su quale allarme installare, non farti problemi, contattaci e ti sapremo fornire tutte le informazioni possibili. Collaboriamo con un’ azienda leader del mercato per quanto riguarda i sistemi di sicurezza, quindi puoi lasciare la tua casa in buone mani. Nel caso in cui tu abbia già un allarme, oppure nel caso in cui ti dovesse bastare una telecamera di sorveglianza, in questo articolo ti elencherò delle telecamere tra cui potrai scegliere la miglior telecamera wifi.

Miglior telecamera wifi, come sceglierla

La miglior telecamera wifi deve avere delle caratteristiche ben precise. Innanzitutto deve essere di facile configurazione, deve avere la possibilità di essere fissata al muro. Non deve dare dei falsi positivi, altrimenti, nel caso dovesse rilevare dei continui movimenti, allenteresti la guardia e perderebbe la sua efficacia. Uno degli elementi importantissimi per la scelta di una telecamera wifi è la possibilità di passare dalla modalità ” a casa “ a quella ” fuori casa ” con pochi clic. A cosa mi riferisco con queste modalità? Grazie a queste modalità, puoi decidere di azionare la telecamera quando esci di casa ( in modo che possa rilevare i movimenti ), mentre quando sei a casa puoi disabilitarla ( altrimenti ti invierebbe continue notifiche ).

Adesso passiamo però a vedere qual è, secondo me, la miglior telecamera wifi. Ho avuto modo di provare la telecamera TP-Link Tapo C200. Devo dire che questa telecamera, conferma di essere la migliore sul mercato ad un costo accessibile. Innanzitutto la configurazione è semplicissima. Basta collegare la telecamera all’ alimentazione, poi, dopo qualche secondo, inizieranno a lampeggiare i led rosso e verde. A questo punto è pronta per essere configurata. Devi scaricare dal Play Store o dall’ Apple Store l’ applicazione TP-Link Tapo.

Una volta installata aprila ed inizia la configurazione. Inizialmente dovrai creare un account cloud con TP-Link, ti arriverà una mail per confermare l’ account. Una volta confermato l’ account potrai aggiungere la tua nuova telecamera. Ricordati di stare vicino alla telecamera quando la configurerai. Ovviamente dovrai inserire la password del wifi. Una volta terminata la configurazione, vedrai la schermata iniziale dell’ app. Se clicchi sul link ” Telecamera “, potrai vedere le opzioni per modificare la modalità ( ” a casa “ o ” fuori casa ” ).

miglior telecamera wifi

La qualità della telecamera è in HD sia in visione notturna che in visione giornaliera. Puoi ruotare la camera direttamente dall’ applicazione di 360 gradi. Puoi collegare anche 2 smartphone allo stesso account, in modo di consentire a tutta la famiglia di gestire questa telecamera. Ovviamente, questo dispositivo ha il supporto da parete, quindi con 2 semplici fori sulla parete o sul soffitto potrai fissarla. Se la fissi sul soffitto hai la possibilità dall’ applicazione di capovolgere l’ immagine, in modo da vederla dritta. Per poter registrare ciò che vede la telecamera, puoi utilizzare il tuo smartphone, oppure puoi inserire una microSD all’ interno della telecamera. I tagli accettati da questa telecamera sono da 8 GB fino a 128 GB. Questa telecamera puoi acquistarla su Amazon per poco meno di 30,00 €. Un vero affare.

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche: