Asus Rog Phone 3: un eccezionale gaming phone

Sin dall’ inizio l’ Asus Rog Phone 3 è stato considerato un gaming phone, ovvero lo smartphone ideale per il mobile gaming. Ma oltre a confermarvi questa affermazione, facciamo presente innanzitutto che ci troviamo di fronte ad uno smartphone Top di gamma. Praticamente il sogno di ogni appassionato di tecnologia.

Le componenti installate sull’ Asus Rog Phone 3 sono fra le più potenti attualmente disponibili sul mercato, cosa che lo rende un “fulmine” in fatto di velocità, e strepitoso per quanto riguarda il display (che risulta luminoso, fluido e con una gamma cromatica fuori dalla media).

Non finisce qui perché in confronto al suo predecessore, è stato ampiamento migliorato il comparto multimediale, questo modello presenta infatti sia una potente fotocamera principale e sia una fotocamera grandangolare.

Infine, l’ Asus Rog Phone 3 è dotato di trigger personalizzabili, che riescono a simulare perfettamente i tasti L1 ed L2 di un joypad. Cosa che lo rende particolarmente amato dai gamer.

Asus Rog Phone 3: caratteristiche tecniche

Come già anticipato, le componenti di questo Asus Rog Phone 3 sono di livello e spesso superiori a quelle montate su smartphone competitors.

Partiamo con il processore, un Qualcomm Snapdragon 865 Plus Octa Core da 3,1 Ghz abbinato a ben 16 GB di RAM (o 12, a seconda del modello). Si tratta della più grande quantità di RAM mai inserita in uno smartphone. Lo storage è invece da 128 GB, non espandibile.

In supporto al processore è presente una GPU Adreno 650.

Non finisce qui, perché per gli smanettoni e i giocatori è presente il Game Center che permette di monitorare i clock di CPU e GPU e le relative temperature. Possibile associare un determinato profilo ad ogni gioco installato.

Asus Rog Phone 3
Asus Rog Phone 3

Il display

Il display di questo Asus Rog Phone 3 è da ben 6,59 pollici, ampio e luminoso. Azzardiamo il migliore presente sul mercato. Si tratta di un AMOLED con risoluzione massima di 2340 x 1080 pixel Full HD. Dotato di certificazione HDR10+, la luminosità media di questo display è di 650 nits, valore che può addirittura arrivare a ben 1000 nits in caso di buona illuminazione (ad esempio sotto la luce del sole).

Un display che si adatta a qualsiasi utilizzo, e permette di personalizzare la frequenza di aggiornamento (refresh rate). Possibile scegliere tra 60, 90, 120, 144 Hz. Numeri impressionanti per quanto riguarda il display, a cui aggiungiamo 1 ms come tempo di risposta, e 25 ms di latenza per touch screen.

Insomma, si tratta del meglio del meglio.

Comparto multimediale

Nettamente migliorato l’intero comparto multimediale rispetto al suo predecessore. Questo dispositivo è dotato di tripla fotocamera posteriore e 1 anteriore decentrata (un valore aggiunto per i gamers che utilizzano lo smartphone in maniera ravvicinata).

Le fotocamere sono così composte:

POSTERIORE

Fotocamera principale – da 64 Megapixel (apertura focale f/1,8);

fotocamera grandangolare – da 13 Megapixel (apertura focale f/2,4);

fotocamera marco – da 5 Megapixel (apertura focale f/2,0).

ANTERIORE

Fotocamera principale – da 24 Megapixel (apertura focale f/2,0).

Registra video in 4k e in 8k fino a 60 fps. Presenta la stabilizzazione elettronica.

Il prezzo di questo nuovo dispositivo di casa Asus va dai 500,00 € fino ai 1000,00 €. Dipende molto dal modello scelto e dal venditore.

Emilio Brocanelli

Potrebbe interessarti anche:

Asus Rog Phone 3: un eccezionale gaming phone
Tags: